lunedì 11 aprile 2016

Buchteln con lievito madre



Quando ho visto la foto dei mini Buchteln di Ilaria, sia fatti da lei che dalla fatina turca Paola, avrei addentato lo schermo! Qui nel blog di Ilaria, dolcisognare.blogspot.it trovate la versione con il lievito di birra, io li ho fatti con il lievito madre, se non lo uso almeno una volta alla settimana ne temo il suicidio!!

Per il rinfresco:
145 g di lievito madre già rinfrescato e raddoppiato
82 g di acqua
2 cucchiaini di zucchero (non avevo né malto, né miele)
130 g di farina

Per l’impasto:
275 g di farina
70 g di zucchero
1 uovo intero
3 tuorli
40 g di latte
6 g di sale (io ne ho messo meno)
130 g d burro
Semi di vaniglia
Confettura di albicocche

Vi metto i miei tempi, voi vi dovete organizzare in base alla temperatura in casa. Il pomeriggio ho rinfrescato il lievito madre tenendo un’idratazione al 50% come sempre. La sera, dopo che aveva raddoppiato e più ho fatto il secondo rinfresco con le dosi indicate sopra. L’ho lasciato così tutta la notte, al mattino l’impasto era raddoppiato e pieno di bolle.

Una volta pronto mettere l’ultimo rinfresco nella ciotola dell’impastatrice e aggiungere, alternandoli, zucchero uova farina e latte. Aumentare la velocità e unire il sale e i semini di vaniglia. Quando è incordato aggiungere il burro a temperatura ambiente a piccoli pezzi lasciando che l’impasto lo incorpori prima di aggiungere il successivo.
Ottenuto un impasto liscio ed elastico, coprire e lasciare riposare per un’oretta.

Trascorso questo tempo stenderlo in un rettangolo, sovrapporre le due estremità sopra il pezzo centrale, arrotolarlo a palla e metterlo in una ciotola a lievitare.
Al raddoppio dividere l’impasto in 18 palline se li volete mini, io ne ho fatte 15. Appiattirle, mettere un cucchiaino di confettura al centro e richiuderle appoggiandole nella teglia con la chiusura verso il basso e leggermente distanziate.
Spennellarle con del burro fuso, soprattutto lateralmente e farle lievitare finché non sono almeno raddoppiate.
Cuocere a 175/180 gradi per una mezzoretta coprendole con dell’alluminio se prendono colore troppo in fretta.

Da fredde cospargere con zucchero a velo e dovrete trattenervi dal mangiarle tutte uno dopo l’altra!!


4 commenti:

  1. Questi li faccio ! Anch'io sono sempre alla ricerca di ricette con la pasta madre. In giro ne trovo un sacco con il lievito di birra, che io mi ostino a non usare per tener vivo il lievito naturale. Ciao Micol !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Cri!! si questi meritano veramente!

      Elimina
  2. bravissima Micol!! io non riesco ad ottenere risultati così con il lievito madre...devo fare ancora parecchia esperienza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va Ilaria, tu sei bravissima! Nel mio caso penso sia sempre questione di fortuna!!! :-))

      Elimina